Preventivo

Cosa visitare a Mondolfo

Mondolfo2018-10-14T20:44:50+00:00

Mondolfo e Marotta : il vessillo comunale blu e oro sono i colori dell’arte a Mondolfo e Marotta , paesaggi e personaggi incastonati in ricchi ornati dorati , con i blu intensi dei cieli e del mare.
Il Castello , con la duplice cortina muraria , rinserra la parte più alta della collina , spaziando sul territorio a balcone sul mare.
Dalla piazza centrale , dominata dal Palazzo Comunale , si irradiano le varie vie attraverso le quali si possono conoscere luoghi carichi di arte , storia e memoria :

  • Il complesso Monumentale di S.Agostino
  • L’insigne Collegiata di S.Giustina
  • Il Bastione S.Anna–I Musei, i parchi, lo sferisterio
  • Abbazia altomedievale di San Gervasio
  • Santuario della Madonna delle Grotte

Appena fuori dalla mura del Castello di Mondolfo, sorge il Complesso Monumentale di S. Agostino, dall’ampio convento del XVII sec. e con la maestosa Chiesa del Cinquecento di S. Maria, da tutti meglio conosciuta semplicemente come Sant’Agostino, con i suoi tre portali barocchi i dodici altari in legno che ornano i due lati dell’unica navata, contiene pregevoli dipinti : “ crocefissione “ del Presutti e un “adorazione dei pastori” copia del Tiziano.

Il complesso costituisce un grande contenitore culturale, in particolare contiene due ampi saloni (salone S. Agostino e salone Aurora) attrezzati per incontri culturali, conferenze, meeting e sede del Museo Civico di Mondolfo.

Il percorso interno del Museo Civico , propone una panoramica sulla cittadina attraverso reperti e immagini che ricostruiscono la cultura del territorio di Mondolfo-Marotta dall’età preistorica al 1900.

Di grande impatto sono :
i pupi del calvario , sagome utilizzate durante il Venerdì Santo per la rappresentazione scenica del calvario
la giubba rossa del garibaldino mondolfese , Gaetano Alegi
la macchina oraria del 1858
Il Guerriero Gallico di Mondolfo del V sec a.c.

San Gervasio, edificio ricavato sopra una preesistente costruzione di epoca romana, forse un tempio pagano risale al V-VI sec. Costruita con materiali di varia natura , ha impianto basilicale a tre absidi poligonali .

Nella cripta sono conservati ; un pregevole sarcofago ravennate del VI sec. E una fonte battesimale a forma di capitello del VII-VIII sec.

Per INFO e PRENOTAZIONI: Associazione Archeo Club Mondolfo
Visite guidate: archeoclubmondolfo@libero.it

Cosa visitare a Mondolfo
Mondolfo residenza municipale
Mondolfo bastione Sant’Anna
Mondolfo Sant’Agostino
Mondolfo Sant’Agostino
Mondolfo Sant’Agostino
Mondolfo Snata Giustina
Mondolfo San Gervasio di Bulgaria
Mondolfo San Gervasio di Bulgaria
Mondolfo Madonna delle Grotte
Mondolfo Madonna delle Grotte
Mondolfo valle dei Tufi

MANIFESTAZIONI A MONDOLFO E MAROTTA

Ad aprire l’anno è la sagra della “Spaghettata”, fra la quaresima e la primavera , per le vie del castello , per poi proseguire con

“La festa dei Garagoj“ ad Aprile (25 Aprile) sul litorale

“I Magnafava” a Maggio a Mondolfo

“Mondolfo di Vino” è una kermesse di sapori locali , buon vino e musica

“Il gioco del Pallone con il bracciale” le contrade rievocano l’antico gioco del pallone con il bracciale , facendo fare un tuffo nel rinascimento all’antico abitato di Mondolfo con dame e cavalieri

“Fiera di S. Giustina” il 26 Settembre festa patronale

“Presepepaese” il 26 Dicembre e il 6 Gennaio il più grande presepio vivente della riviera adriatica allestito nelle contrade del castello

Per INFORMAZIONI : Ufficio Turismo: 0721-939252
e-mail: turismo@comune.mondolfo.pu.it
I.A.T. Villa Valentina: 0721-960665
e-mail: villavalentina@comune.mondolfo.pu.it

Mondolfo spaghettata
Mondolfo presepe paese
Mondolfo pallone col bracciale
Mondolfo divino